Opere varie

Se osserviamo: "Le foglie di magnolia" 1978, "La sedia rossa" 1979-82, capiamo che la figura umana viene inserita nel paesaggio, o in un ambiente, mettendo a segno un metodo del processo creativo, che tende a smascherare, mediante l'associazione di elementi diversi, la situazione in cui è costretto a vivere l'uomo d'oggi. Fissore dipinge senza approssimazioni, senza dolcezze tonali...

Marisa Vescovo, marzo 1998

Bagnante, 1987, acrilico su tela, cm 65x80 Le foglie di magnolia, acrilico su tela, cm 115 x 200 Donna nel parco, 2000, acrilico su tela, cm 70x100 La sedia rossa, olio su tela emulsionanta, cm 125 x 210 Estate, 1983, acrilico su tela, cm 100x80

Torna indietro